Accettare sé stessi

191
Accettare se stessi Youtube
Accettare se stessi Youtube

Se siete arrivati qui probabilmente conoscete già la mia rubrica dedicata al come diventare YouTuber. Oggi tratteremo quello che come avevo già accennato nel mio primo articolo di questa rubrica è un fattore umano: accettare sé stessi.

La citazione dello psicologo americano Thomas Gordon coglie pienamente ed in poche righe quello che è il fulcro del mio discorso.

L’accettazione è come il terreno fertile che permette a un seme minuscolo di trasformarsi nel bel fiore che può diventare.

THOMAS GORDON

Perchè accettare sé stessi ?

Essere sè stessi, priorità assoluta! Soprattutto se la nostra aspirazione è quella di mostrarci in pubblico su YouTube. Accettare noi stessi, le nostre espressioni, la nostra voce, il nostro slang e capire che quelli saranno i primi canali attraverso i quali comunicheremo con gli iscritti al nostro canale è essenziale.

Non diamo per scontato di saperlo fare e di accettarci a priori “sulla fiducia”. Pensate alle volte in cui riascoltate un vostro messaggio audio, quante volte vi sarete chiesti “Ma questa è la mia voce?”, io sinceramente molto spesso. Nulla darà un tono ai vostri contenuti più della vostra stessa personalità, e quella se provate a cambiarla, si vede.

Come fare

In virtù del nostro traguardo di diventare YouTuber, per accettare sé stessi c’è solo un’unica strada: fare pratica. Soprattutto per chi non si è mai ritrovato di fronte una telecamera, registrarsi, ascoltarsi e riguardare tutto dev’essere un vero e proprio mantra.

Se date per scontato che il saper parlare davanti ad un pubblico presente fisicamente davanti a voi; sia la stessa cosa del parlare ad una videocamera, vi tolgo un dubbio vissuto sulla mia pelle: non è così. Paradossalmente per me è stato un vero e proprio shock, e mi sono ritrovato ad essere impacciato come non mai nel parlare da solo davanti ad una telecamera.

Ma voglio rincuorarvi, migliorerete sicuramente, come detto in precedenza è questione di pratica. Per accettare sè stessi ed essere automaticamente più disinvolti con il proprio pubblico vi basteranno pochi video. Del resto è tutto nuovo, dobbiamo dare tempo al nostro corpo e soprattutto alla nostra mente di metabolizzare la situazione in cui ci troviamo.

Superare le proprie paure

Accettare sé stessi è una sfida. Superare le proprie paure è una delle prove più grandi da affrontare. La verità è che ciò che ci spaventa molto spesso è l’insicurezza di non essere brillanti, di non essere capaci, e si cade con facilità nella famosa Sindrome dell’Impostore.

La pratica ci darà una mano. Si creerà un ambiente confidenziale in cui ci ritroveremo a nostro agio. Non sarà immediata la cosa, ci vorrà tempo. Mai scoraggiarsi. Pochissimi partono dall’alto. Basta guardare i primi video anche di YouTuber famosi per rendersene conto.

Con la pratica si acquisisce sicurezza in sè stessi e padronanza di determinate dinamiche. Ciò che le prime volte ci richiederà tempo, poco dopo sarà il nostro pane quotidiano. Tutto questo crea un meraviglioso meccanismo di produttività che ci spinge a creare contenuti di spessore, lasciandoci alle spalle quello che sarà solo uno spaventoso ricordo.

Consigli utili

Un consiglio molto utile che sento di voler condividere con voi, non del tutto scontato, è quello di guardare e seguire canali del tema che voi stessi andrete a trattare. Questo vi permetterà non solo di toccare con mano l’ambiente in cui state creando il vostro canale, ma può anche darvi utilissimi spunti su inquadratura, luci, e outfit. Inoltre conoscere quelli che saranno poi i vostri competitors vi permetterà di essere originali creando contenuti su argomenti che magari altri tralasciano.

Guarda anche il mio video su YouTube:
Accettarsi è il primo passo: Come Diventare Youtuber

Commenti